Il contratto di lavoro


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/0/d29343510/htdocs/app217752871/wp-content/plugins/q-and-a-focus-plus-faq/inc/functions.php on line 250

I termini di preavviso

Sulla base delle convenzionicollettivevigenti (Art. 622 BGB), qualorauna delle due partidesiderirecederedalcontratto, é opportunorispettare i seguentitermini di preavviso:

  • 1 mese in caso di anzianità inferiore a 2 anni
  • 2 mesi in caso di anzianità inferiore a 5 anni
  • 3 mesi in caso di anzianità inferiore a 8 anni
  • 4 mesi in caso di anzianità inferiore a 10 anni
  • 5 mesi in caso di anzianità inferiore a 12 anni
  • 6 mesi in caso di anzianità inferiore a 15 anni
  • 7 mesi in caso di anzianità inferiore a 20 anni

La remunerazione

Lo stipendiovero e proprio é stabilitoall’interno del contratto di lavoro individuale ma non puòessere inferiore al salariominimoprevistodallaconvenzionecollettivapertinente. Contrariamente al dirittoitaliano del lavoro, in Germania ilsalariominimo non é stabilito in modoufficiale.

La forma di remunerazionepuòessereliberamentesceltadalle due parti. Generalmente le parti si accordanosuunaremunerazionemensilelorda.

Ciononostantepuòancheesserelecitoconcordareunaremunerazionefissacombinataconunacommissione. Ciò é in genereconsigliato per deicommercianti.

Non é ad ognimodoconsentitoconcordareunaremunerazioneconsistenteunicamente in unacommissione e ciòanche per i commercianti. In effettiunataleremunerazionesarebbe in perfettacontraddizioneconilprincipio del lavoratorestipendiato. In questomodoilcontrattodovrànecessariamenteprevedereunaqualsiasicompensofisso di base.

Le ferieretribuite

La durata legale minima delle ferie, prevista da uncontratto di lavorotedesco, é di 24 giorni ad anno civile, senza contareovviamente le domenicheed i giornifestivi.

Ad ognimodopossonoessereaggiuntideigiornisupplementari di ferieretribuitegrazie ad unaparticolareconvenzionecollettiva. Infatti queste ultimeaccordano ai lavoratorigeneralmente da 4 a 6 settimane di ferieretribuite ad anno civile.

I tempi di lavoro

Tutte le questioni riguardanti i tempi di lavoro sono regolate dalla legge sulla durata del lavoro (Arbeitszeitgesetz) e dalla legge sulla protezione della maternità (Mutterschutzgesetz). Queste forme di tutelavengonoapplicate a tutti i lavoratoridipendenti (impiegatid’ufficio, operai, lavoratori in formazione professionale, etc…).

La durata legale deitempi di lavoro é di 8 ore al giorno ad eccezione della domenica e deigiornifestivi, consideratigiorni di riposo. La durata legale é quindi di 40 ore a settimanamaspesso le convenzionicollettiveriducono la durata ad unaquantitàtra le 38,5 e le 35 ore a settimana.

Ad eccezione delle donne in attesa e degliapprendisti, la giornatalavorativapuòanchearrivare a 10 ore al giorno a condizioneche la duratamediagiornaliera in unperiodo di 6 mesi, non siasuperiore alle otto 8 al giorno.

Il periodo di prova

In baseall’applicazione di unaconvenzionecollettiva, le partipossonoancheconcordareunperiodo di provache non siasuperiore ai sei mesi.

Durante questoperiodoillavoratorepuòesserelicenziatoconunpreavviso di sole due settimane (§ 622, paragrafo 3 BGB). Nella maggiorpartedeicontratti di lavorotedeschivienestabilitounperiodo di provachevadai 3 ai 6 mesi.

Il contenuto imposto dei contratti: convenzioni e accordi collettivi

Durante la redazione di uncontratto di lavorotedesco non vengonoprese in considerazionemolteconvenzionicollettive. Per principiounaconvenzionecollettiva non é applicabile ad uncontratto di lavoro in cuisiaillavoratorecheildatore di lavorofaccianoparte di unsindacatocherisultitra i sottoscriventi di taleconvenzione. Ciononostantel’assunzione di unlavoratore é sufficiente per l’applicazione delle norme legalilegate a delle questioni di ordinepratico o alla costituzione del luogo di lavoro.

Alcuneconvenzionicollettivetedeschesonostateestese (allgemeinverbindliche Tarifverträge) e si impongono a tuttounsettore, indipendentementedall’appartenenza ad unqualsiasiordine professionale.

Contratto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato

A differenzadell’Italia, la maggiorpartedeicontratti di lavoro in Germania sonostipulati da subito a tempo indeterminato (§ 620 BGB).

É tuttaviapossibile per le partistabilireuncontratto a tempo determinato. Tutti i contratti a tempo determinatodevonorispettare la cosiddettaTeilzeitgesetz, vale a dire la legge sui rapporti di lavoro a tempo determinato.

La durata di uncontratto a tempo determinatodeveesserefissatasullabase di condizionioggettive, in modotaleche la data di conclusione del rapportocontrattualecorrisponda ad esempiocon la finedellosvolgimento di uncompitoparticolare o di undeterminatoevento.

In genere non si puòricorrere ad uncontratto a tempo determinatoneiseguenticasi:

  • bisognitemporaneilegati ad uncertotipo di lavoro
  • limitazionedestinata a facilitarel’accesso del lavoratore al mondo professionale
  • sostituzione di un dipendente malato

Ciononostanteuncontratto a tempo determinatopuòessereofferto in Germania neiseguenticasi:

  • conclusione del contratto per unaduratamassima di due anni
  • ilcontrattovienefirmatoconunlavoratore di almeno 58 anni

Il contenuto del contratto di lavoro

Il contratto di lavorotedescopuòancheessereconclusooralmente. In base alla cosiddettaNachweisgesezt (la legge sul contenutominimodeicontratti di lavoro) illavoratorepuòanchepretenderedalpropriodatore di lavorouncontrattoscrittocontenenteglielementiessenzialiconcordatioralmente.

Il contenutominimo del contratto é ilseguente:

  • nomeedindirizzo delle parti
  • validità del contratto
  • in caso di contratto a tempo determinato, la durataprevista
  • illuogo di lavoro o per chiviaggiailfattochelostipendiatolavorerà in diversiluoghi
  • breve descrizione della mansione
  • i giorni di ferieretribuite
  • i termini di preavviso per la recessionedalcontratto
  • unriferimentogenerale alla convenzionecollettivaapplicabile

Solitamente in Germania nellastragrandemaggioranzadeicasiilcontratto di lavoro é scritto e contiene i puntiprincipaliappenaelencati. In aggiunta a ciò le due partipotrannoprevedereedinserire delle clausolespecifiche in base ai propribisogni (patto di non concorrenza, accordo di confidenzialità, etc…).

Il diritto applicabile al contratto

Quando un’azienda tedesca assume un dipendente tedesco o italiano per una mansione da esercitare in Germania, non ci sono dubbi su quale legge applicare: é la legge tedesca che regolerà la relazione contrattuale.

Al contrario, se un’azienda con sede in Italia intende assumere un dipendente tedesco (soprattutto nel caso di impiegati commerciali), é lecito stabilire secondo quale diritto il contratto sarà redatto. In questo caso possono essere applicate entrambe le legislazioni: sia quella tedesca che quella italiana.

La questione del diritto applicabile al contratto di lavoro é regolata dal Diritto Internazionale Privato, codificato all’interno della Convenzione di Roma, riportata in Germania all’interno dell’EGBGB, in base alla quale il diritto applicabile al contratto é quello del luogo di esecuzione del contratto.

Tuttavia é possibile scegliere la legge applicabile al contratto “internazionale” tra un’azienda italiana ed un dipendente tedesco. Qualora l’azienda italiana lo desiderasse, potrebbe sottoporre il contratto al diritto italiano.

Ciononostante, una tale scelta appare priva di contenuto in quanto la scelta della legge operante avviene quando non vi sono interferenze da parte dell’ordine pubblico della legislazione del paese nel quale l’attività lavorativa verrà esercitata. Va sottolineato che il diritto tedesco contiene numerose disposizioni di ordine pubblico che non permettono l’applicazione del diritto italiano.

É quindi consigliato ad un’azienda italiana che voglia servirsi di una figura professionale in Germania di redigere il contratto di lavoro sulla base del diritto tedesco. Questa scelta sarebbe senza dubbio positiva considerando in primo luogo che il diritto sociale tedesco risulta più vantaggioso rispetto a quello italiano ed inoltre in questo modo si riuscirebbe a facilitare ed eventualmente snellire tutta la procedura.

Fonti: (germanitalia-job.com)

 

Print Friendly, PDF & Email

Please log in to rate this.
0 people found this helpful.


Category: Lavoro

← Guida per la Germania – Faqs: domande e risposte
Translate »