Category: Impresa e Cultura – Articoli in lingua italiana

Make it in Germany: lavorare o studiare in Germania

Sei un professionista nel campo dell’ingegneria, dell’informatica, delle scienze naturali o della tecnica?
Stai considerando l’idea di lavorare in Germania?
O magari desideri frequentare l’università o seguire una formazione professionale?
Su questo sito troverai una sintesi delle informazioni di base nella tua lingua. Per saperne di più, visita il nostro portale di benvenuto, disponibile anche in lingua italiana continua >>>

Ideas und Opportunities: Mystery Lunch, lo sviluppo aziendale nasce a tavola

Partendo  dalla constatazione che la creatività all’interno delle imprese viene favorita dal dialogo tra le persone,  tre amici di Monaco Baviera  hanno creato  la start-up „TheInnerCrowd UG“, proponendo il cosiddetto  „Mistery Lunch“. In sintesi si tratta di un Cloud-Service (ovvero di un servizio di connessione online) che ha come Target principale le grandi imprese e  come scopo  fare incontare diverse persone senza alcuna precedente conoscenza reciproca.

Atrraverso il Mystery-Lunch-Online-Tool vengono scelti, a intervalli regolari, collaboratori appartenenti a reperti differenti e invitati ad un pranzo collettivo. Con l’aiuto di un algoritmo „intelligente“ si incentivano le idee che favorisscono la cooperazione e lo sviluppo aziendale, eliminando il più possibile il silo-thinking, ovvero la tendenza organizzativa  tendente a favorire la divisione tra i reparti, dannegiando gli obiettivi aziendali comuni. In questo modo  si favorisce non solo l’aumento della produttività  ma anche la soddisfazione dei dipendenti.

Il Mystery-Lunch è stato testato  in Germania da Telefonica e già esporato all’interno del grippo  in altri quattro stati europei.

Fino ad ora sono stati organizzati così più di 4000 Mystery-Lunchs, ovvero 4000 ocassioni per far crescere le imprese solo attraverso una più marcata collaborazione tra dipendenti

Per saperne di più (articolo in lingua tedesca) http://www.starting-up.de/geschaeftsideen/web-und-it/geschaeftsidee-mystery-lunch.html

Die Grotten von Pertosa

Die Grotten von Pertosa gehören zu den größten Grotten Süditaliens und sind in der Nähe des gleichnamigen Dorfes gelegen. Sie werden auch Engelsgrotte oder Grotte des Heilige n Michaels genannt.

Grotten von Pertosa- Detail

Sie bilden ein atemberaubendes Naturspektakel, entlang eines unterirdischen Flusses und scheinen in eine Gebirgskette geschnitzt zu sein. Dieser Ort wurde bereits während der neolithischen und chalkolitischen Zeit  genutzt, um darauf im elften Jahrhundert zu einer Kultstätte zu werden.

Vom Grotteneingang gelangt man auf einem Floß in die erste Höhle mit zahlreichen Stalaktiten und einem malerischen Wasserfall; von hier aus teilt sich Grotte in drei Abzweigungen (am interessantesten sind der Stollen der Quelle und der Hauptstollen, der sich wiederum in verschiedene Abzweigungen aufteilt). Während der Exkursion verdienen die höchste Aufmerksamkeit vor allem der „Stollen der Wunder“ samt seiner reichen und zerbrechlichen Höhlenminerale, die „Halle der Madonna“ und die „Halle der Schwämme oder Jungfrauen“, in der die Konkretionen außerordentlich rein sind.
 Text von Salvatore Faraci
[powr-map id=da237209_1483013029897]

Foto gallery ITALIEN: der sizilianische Karren

Ein Feuerwerk der Farben. An den Seiten, an den Rädern, am Wagenkasten, in jedem einzelnen seiner Bestandteile spiegeln sich die Farben der wunderbaren sizilianischen Sonne, der feuerroten Wassermelonen, des Schwefels, der Orangen und Zitronen, des Himmels und des Meeres, der Lava des Ätna und der Kaktusfeigen.In seiner Gesamtheit ist er Ausdruck sämtlicher mediterraner Kulturen, die je auf der Insel Fuß gefasst haben, sozusagen deren Synthese: die arabischen Farben, die türkisch-byzantinischen Arabesken, die griechischen Kostüme, die Glöckchen, die spanischen Fransen. Betrachtet man ihn aus der Nähe scheint es als sähe und höre man ganz Sizilien mit seinen rauen Panoramen, seinen geheimnisvollen Düften, seinen Weiten.

Text von Salvatore Faraci

 

 

COLONIA: MUSEO ROMANO-GERMANICO

La Collezione del Museo Romano-germanico prende spunto dall’eredità archeologica della città e del suo circondario fino al primo medioevo. Molto conosciuti sono i mosaici di periodo romano 220-230 D.C. e la tomba ricostruita del legionario Poblicius ca. 40 D.C. Straordinari sono inoltre i gioielli di epoca romana, così come oggetti di vita quotidiana degli abitanti di Colonia Claudia Ara Agrippinensium, così era denomibarta Colonia al tempo dei romani.

MONACO DI BAVIERA

monaco imagesDenominata anche la „capitale segreta della Germania“, Monaco è una metropoli moderna dal volto romantico ed accogliente. È sede di più di 30 musei, 2 castelli, una moltitudine di caffè, birrerie e locali di tutti i tipi, nonchè un’opera e molti teatri che, uniti alla mondanità della Maximilianstraße, offrono a chi la visita diverse forme di intrattenimento. Il simbolo della città è  un monaco detto popolarmente “Münchener Kindl”. Famosa in tutto il mondo è l’annuale festa della birra Alcuni dati su Monaco. Nome tedesco: München – abitanti: 1.378.176 (dati ufficiali al 31.12.2011) – capoluogo del Land Baviera e terza città della Germania dopo Berlino e Amburgo.

MONACO DA VEDERE
St. Peter – La Theatinerkirche „Chiesa dei frati teatini“- Ludwigskirche – La Frauenkirche „Chiesa di Nostra Signora“ – Heiliggeistkirche – Nuovo Municipio – Palazzo di Nymphenburg- Il Nuovo Palazzo di Schleissheim – Il Museo nazionale Bavarese – Il Deutsches Museum – La Casa dell’Arte, Galleria statale di arte moderna – La Gliptoteca – La Vecchia Pinacoteca – La Nuova Pinacoteca

[powr-map id=9efdb8bf_1483019493706]

STOCCARDA

www.ideainfos.eu

Capitale in passato del regno di Württemberg, Stoccarda è oggi una delle città più importanti della Germania, sita  in una valle circondata da boschi, frutteti e vigneti.  Conosciuta come la città delle automobili (qui hanno sede la Mercedes e la Porsche), Stoccarda negli ultimi anni ha visto riconosciuto il suo ruolo anche come città della cultura e dell’arte. Anche qui si tiene a settembre  una famosa festa della birra (la „Cannstatter Wasen“) che, come importanza e notorietà, non ha niente da invidiare a quella di Monaco.

STOCCARDA DA VEDERE

il Castello nuovo, risalente al 1750,  e la Schlossplatz con la colonna del giubileo
il Castello vecchio, al centro della città, e il „Solitude“, castello ubicato sulle colline a ovest della città
la Stiftskirche, principale chiesa della città risalente al 1240
la Johanneskirche, chiesa neogotica (1864-1876)
la Staatsgalerie (galleria d’arte statale) con una delle collezioni più importanti della Germania
I musei della Merceds e della Porsche

BERLINO: I MUSEI

​Più di 10 milioni di visitatori frequentano ogni anno i quasi 200 musei di Berlino. Dopo la riunificazione della città quasi tutti i più grandi musei sono stati ristrutturati ed ampliati e molti nuovi musei sono stati inaugurati.
Uno delle principali attrazioni turistiche di Berlino è la „Museumsinsel“ (Isola dei Musei), dove sono concentrati molti dei musei più interessanti, primo fra tutti il „Pergamonmuseum“. Questa zona di livello architettonico e culturale mondiale, dal 1999 è considerata Patrimonio culturale dell’Umanità

IL PORTALE DEI MUSEI A BERLINO
INGRANDISCI LA PAGINA >>> APRI

L’ISOLA DEI MUSEI – DI MUSEUMINSEL
INGRANDISCI LA PAGINA >>> APRI

BORSA LAVORO DELL’AGENZIA DEL LAVORO IN GERMANIA

Con più di 700.00 offerte di lavoro il sito è consultabile anche in lingua italiana

BORSA LAVORO DELL’AGENZIA DEL LAVORO IN GERMANIA -JOBBÖRSE DER AGENTUR FÜR ARBEIT – INGRANDISCI LA PAGINA >>> APRI

Translate »